Scritti (118)

Sabato, 11 Aprile 2020 09:07

Racconti in quarantena - La Pasqua di Pompeo

Scritto da
di Mario Narducci A Pasqua Pompeo appariva emaciato come un anacoreta della Tebaide. Una canna nel deserto come Giovanni Battista, anche se non vestiva di pelli mai conciate. Un Simone Stilita consumato da penitenze e digiuni sopra una colonna del deserto, dove trascorse gli ultimi anni di vita, standosene solitario…
Mercoledì, 08 Aprile 2020 14:44

L'imbecillità dell'Essere Umano.

Scritto da
Alcune considerazioni sulla tragica situazione attuale della quale l'essere umano è soggetto e, al tempo stesso, oggetto.
Venerdì, 03 Aprile 2020 17:07

Racconti di Quarantena. Neve d'aprile

Scritto da
di Mario Narducci * Non ricordava l’ultima volta che nevicò d’aprile. Da qualche tempo, a pensarci, erano sempre di più le cose che ricordava vagamente o che stava dimenticando del tutto.
Giovedì, 02 Aprile 2020 16:51

La mia rinascita

Scritto da
di Daniela Lelli * Il turno di notte sconvolge sempre il mio equilibrio, non riesco mai a recuperare il sonno perso. Di solito l’ora tragica, se non ci sono emergenze, corrisponde alle 4-5 del mattino, quando vorresti avere a disposizione un letto per tuffarti dentro anche tutta vestita. Durante questi…
Giovedì, 02 Aprile 2020 16:47

Racconti in quarantena: Il vecchio Papa

Scritto da
 di Mario Narducci Il vecchio Papa attraversò il selciato livido di San Pietro come fosse una sua personale Via Crucis, sotto un cielo di piombo che pioveva a scroscio. Era barcollante a tratti, per la zoppia che lo affliggeva da tempo. Non un ombrello pietoso a ripararlo, non vestiva mantelli…
Mercoledì, 25 Marzo 2020 14:51

Estrazioni del lutto

Scritto da
 La “Febbre del Sabato sera” inizia con le “Estrazioni del lutto”: Italia 792, Spagna 324, Francia 78, ecc. . Presto la ruota si amplierà e le estrazioni quotidiane si faranno agli angoli più disparati del mondo.
Pagina 8 di 8