Stampa questa pagina
Sabato, 02 Luglio 2022 11:33

Intervista Daniele Coletta, “Burj Khalifa è il capitolo finale della mia storia d'amore a distanza"

Scritto da redenz

Dal 24 giugno 2022 è disponibile in rotazione radiofonica “BURJ KHALIFA” (Cantieri Sonori/ADA/Warner), nuovo singolo di DANIELE COLETTA già disponibile sulle piattaforme digitali dal 14 giugno.

Ecco la nostra intervista: 

 

  1. Ciao, ti va di presentarti ai nostri lettori?

Daniele è un ragazzo che ha sempre sognato di cantare, sin dall’età di 8 anni. Sono fortunato e felice: la mia più grande passione si è trasformata nel mio lavoro. Ovviamente col passare del tempo anche i sogni cambiano, si evolvono, così come il mercato. C’è chi direbbe che alla soglia dei 30 anni, oggi, sei “vecchio” per fare musica. Io sono sereno. Vivo di ciò che amo, scrivo di ciò che vivo. Per me l’età è un numero, la vita si conta sulla base delle esperienze, non degli anni. Il mio sogno, in questo momento, sarebbe quello di tornare a cantare live senza la preoccupazione di qualche virus dietro l’angolo che ci aspetta. Mi manca la normalità.

 

  1. Quando è nata in te la passione per la musica?

 

La passione per la musica è nata con me. Sono sempre stato circondato dalla musica e mi sono fatto rapire molto presto. Quando a 8 anni ho preso la mia prima lezione di canto ho capito che quella era e sarebbe stata la mia voce. È la musica che mi ha regalato qualsiasi emozione alla massima potenza nella mia vita. Il momento più bello è legato alla musica, quello più triste, più doloroso, più emozionante. La Musica è casa mia.

 

  1. Quale artista del panorama nazionale o internazionale pensi ti abbia maggiormente influenzato e con chi ti piacerebbe collaborare?

 

Una domanda difficilissima. Per l’Italia mi piacerebbe tanto collaborare con Frah Quintale, in questo momento è il numero uno per me. Mi piace come scrive e come dice le cose, oltre ad avere una voce pazzesca. Per quanto riguarda l’estero direi Bruno Mars. Lo ascolto a loop e altroché se mi piacerebbe collaborarci! Menzione speciale per Imagine Dragons e Maneskin

 

  1. Puoi raccontare ai nostri lettori come è nato il tuo ultimo singolo?

 

“Burj Khalifa” è il capitolo finale della mia storia d'amore a distanza. “Tasto Rotto" e "Piove Sulla Luna" guardavano al passato e parlavano a “mente lucida”. "Trastevere" raccontava gli esordi di questo amore dal finale inconsciamente già scritto. Con Burj Khalifa apro una parentesi sul presente pieno di dubbi e di bilanci da fare, quando i ricordi belli degli inizi passano in secondo piano e lasciano spazio alla consapevolezza di proseguire il viaggio da soli.

 

  1. Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

 

Questo singolo chiude un progetto. Da adesso ho intenzione di dedicarmi alla scrittura del mio primo album e di aprire un nuovo capitolo. E poi appena rientrerò in Italia (sono all’estero per del livetour) spero di poter annunciare anche dei live…

 

Ultima modifica il Sabato, 02 Luglio 2022 11:36

Articoli correlati (da tag)