Martedì, 18 Agosto 2020 10:51

Ricetta del giorno, linguine cozze, vongole e bastardone

Scritto da Luciano Pellegrini

Le linguine con condimento di cozze e vongole, è un piatto popolare, gustoso, ”SFIZIOSO”, facile da cucinare. Ho preferito aggiungere un ingrediente, IL BASTARDONE O PEPERONE ROSSO DOLCE SECCO.

È un Prodotto Agroalimentare Tradizionale Abruzzese, che è diventato famoso dappertutto, sia pure con altri nomi. In Basilicata è conosciuto come - Peperone Crusco. Il BASTARDONE viene preparato durante la raccolta estiva, per essere consumato nei mesi invernali. Per conservarli, vengono infilati con lo spago, aiutandosi con un ago, dal picciolo. Si confezionano così trecce di otto peperoni, che devono seccare. IL BASTARDONE è una fonte di zuccheri, di vitamina C ed A, calcio, fosforo e potassio. Questo piatto ricorda LA BANDIERA ITALIANA, per il ROSSO del bastardone, il VERDE del prezzemolo e IL BIANCO DELLA PASTA. INGREDIENTI bavette o linguine: 300 g cozze: 400 g vongole: 400 g olio extra vergine d’oliva : 5 cucchiai 1Bastardone 1 mazzetto di Prezzemolo 1 spicchio d’aglio Sale q.b. Secondo i gusti, si può aggiungere il peperoncino a crudo o pepe

PROCEDIMENTO

Il primo impegno è lasciare le vongole a bagno in abbondante acqua fredda, per almeno un’ora, per far spurgare la sabbia all'interno. Intanto, pulire le cozze eliminando le barbe, raschiare i gusci e risciacquare bene in abbondante acqua corrente. Accendere il gas e, in una padella, mettere le vongole e le cozze per far aprire i gusci. Staccare i molluschi dai gusci e metteteli in una ciotola, filtrare il liquido e tenerlo da parte. In un frullatore, mettere il bastardone per macinarlo e ridurlo in polvere. Nella stessa padella, far scaldare l'olio e far dorare l’aglio vestito, che bisogna togliere quando la pelle diventa bruno. Ora, aggiungere i molluschi e il liquido di cottura, insaporire con un pizzico di sale, se necessario, e far cuocere, facendo attenzione che il liquido non evapora tutto, perché serve, sia come condimento e sia per non far attaccare le linguine, che nel frattempo sono giunte a cottura al dente. Scolarle, trasferirle nella padella, facendole insaporire con il condimento. Impiattare con il prezzemolo fresco, la polvere di bastardone e l’olio di oliva, che è un suggerimento per far scivolare meglio le linguine. Il peperoncino piccante fresco, a chi piace. Il vino dovrebbe essere il Montepulciano d’Abruzzo rosso, ma se fa caldo, meglio il cerasuolo fresco.