Martedì, 01 Febbraio 2022 14:28

Northumberland, cade una scogliera, appare un fossile gigante di millepiedi: il più grande mai trovato

Scritto da A.C.

Millepiedi giganti lunghi quanto un'auto e del peso di 50 kg: una volta erano cacciati in tutto il nord dell'Inghilterra, hanno detto gli esperti, in seguito alla scoperta di un fossile di 326 milioni di anni.

Il fossile è stato trovato per "fortuna" quando una sezione di una scogliera è caduta a Howick Beach nel Northumberland ed è stato scoperto da uno studente. Gli esperti hanno detto che per diventare così grande, la creatura, nota come Arthropleura, deve aver trovato una dieta vegetale ricca di sostanze nutritive e potrebbe anche essere stata predatore, banchettando con altri invertebrati o piccoli anfibi. Solo una sezione del fossile è stata trovata, se ne ipotizzano altre. Credono che l'esemplare sia una sezione dell'esoscheletro della creatura che ha versato vicino al letto di un fiume, che è stato poi preservato dalla sabbia.

"È stata una scoperta fortuita", ha detto il dottor Neil Davies, del Dipartimento di Scienze della Terra dell'Università di Cambridge e autore di un articolo sul fossile. Il segmento trovato misura circa 75 cm di lunghezza ma gli scienziati ritengono che il suo intero corpo avrebbe potuto misurare circa 2,7 m di lunghezza e pesare 50 kg. Il fossile è stato portato a Cambridge per l'analisi. Era così grande che ci volevano quattro persone per trasportarlo. L'esemplare è stato etichettato come il fossile più grande appartenente a un millepiedi gigante. Solo altri due fossili di questo tipo sono stati scoperti prima, tuttavia, questo fossile è il più grande e il più antico finora.

Il Sedgwick Museum di Cambridge esporrà pubblicamente il fossile nel nuovo anno.

La creatura risale al periodo carbonifero, più di 100 milioni di anni prima dell'era dei dinosauri. All'epoca, la massa continentale del Regno Unito si trovava vicino all'equatore, dove l'Arthropleura avrebbe vagato per 45 milioni di anni prima di estinguersi. La loro estinzione è probabilmente legata al riscaldamento globale o all'essere in competizione per il cibo dopo l'ascesa dei rettili. Il Sedgwick Museum di Cambridge esporrà il fossile nel nuovo anno. I risultati dello studio sono riportati nel Journal of the Geological Society.